Lavorare in team

Lavorare in team: la nuova chiave per il successo

 

E’ ormai ben noto da anni che lavorare in team, soprattutto in contesto aziendale, porta ingenti e validi risultati e infatti la capacità di “fare squadra” sta diventando una delle soft skills più richieste ai candidati da parte delle stesse aziende.

 

Ma cosa significa lavorare in team?

 

Lavorare in team significa unire competenze, motivazioni e obiettivi di un gruppo di lavoro che coopera per il raggiungimento di un obiettivo ben preciso, comune e condiviso. Fondamentale è precisare che un team non può essere considerato tale semplicemente perché è formato da un gruppo di persone, per cui bisogna prestare attenzione alle caratteristiche di un buon team-building. Se organizzato male potrebbe infatti comportare una perdita di tempo e conflitti tra gli stessi componenti del gruppo.

 

Le 3 caratteristiche per un team vincente

 

Prima fondamentale caratteristica per un vincente team-working è l’obiettivo: per collaborare insieme in modo efficace ed efficiente le persone hanno bisogno di stabilire un obiettivo chiaro e condiviso. Questo contribuisce a fornire ai membri del gruppo un senso di opportunità, di sfida e di identificazione con il traguardo.

Seconda caratteristica da non trascurare assolutamente è la comunicazione: per poter collaborare con più persone, è particolarmente importante tener conto di come ci si pone nei confronti dei propri collaboratori. La comunicazione all’ interno del team deve essere aperta e chiara, onde evitare problematiche derivanti da eventuali fraintendimenti. Fare particolare attenzione alla differenziazione degli ambienti lavorativi: all’ esterno del team certamente non si potrà mantenere lo stesso linguaggio colloquiale, bensì si dovrà optare per uno più formale e composto.

Terza componente essenziale è la gestione (e condivisione) delle risorse a disposizione: prima di cominciare a lavorare in un team bisogna mettere tutte le proprie carte in tavolo e imparare a condividerle col resto del gruppo. Possiamo distinguere tre differenti risorse: tutte quelle risorse messe a disposizione dall’ ambiente di lavoro, le risorse finanziarie e le risorse umane. In un ambiente lavorativo nel quale è favorito un buon clima e delle buone politiche, anche la condivisione di risorse, perfino quelle finanziarie, avverrà da sé senza particolari problemi.

 

I vantaggi di lavorare in team

 

Dopo aver compreso il significato e l’importanza del team-working è bene soppesare i vari vantaggi che questo “spirito di squadra” può portare. Oltre ad accelerare le tempistiche, lavorare in team permette una distribuzione equa del lavoro tra tutti i membri, affinché si eviti la nascita di problematiche di tipo organizzativo. Altro vantaggio non trascurabile è quello di arrivare alla soluzione più rapidamente, perché lavorare in gruppo significa avere idee differenti appartenenti  a menti differenti. Un notevole beneficio da considerare è la condivisione di conoscenze, competenze e abilità di ogni membro del team, insomma si può sempre imparare qualcosa di nuovo!

Lavorare in team è un ottima strategia di pianificazione del lavoro perché riesce a far ottenere eccellenti risultati grazie alla condivisione e alla coordinazione, ponendo al centro la risorsa più importante di un’azienda: il lavoratore.

E questo Ethicjobs lo sa bene, perché si occupa del dipendente e del suo stato d’animo. In che modo? Leggi un precedente articolo su “Come essere felici a lavoro“. 


Pubblicato il: 22 marzo 2019 alle 4:29 pm